Viaggiare con il cane su Italo

KONG per cani

Come vi avevo accennato ad inizio settimana con le 10 regole di chi viaggia in treno col cane vorrei raccogliere in questo post un po’ di informazioni utili per chi desidera viaggiare con il cane su Italo.

Di base sui treno Italo si possono trasportare negli appositi contenitori da viaggio cani non superiori ai 10kg, cioè cani di piccola taglia.

Documenti necessari per viaggiare

Per tutte le regole indicate per questo genere di viaggi ti suggerisco di leggere questo decalogo a cui ho accennato qualche riga più su.

Dovrai avere con te:
– certificato di iscrizione all’anagrafe canina
– per viaggiatori di paesi esteri: sistema di identificazione e passaporto

Sono esclusi dalla possibilità di usufruire del trasporto gli animali domestici pericolosi o affetti da patologie trasmissibili all’uomo.

Ispirandomi alla struttura del sito della compagnia ferroviaria stessa ho pensato che la cosa migliore fosse schematizzare le informazioni in base alla taglia e alla tipologia del cane con cui viaggiare.

Cani Guida

Italo ha deciso di riservare, come è giusto che sia, un trattamento a parte per i cani di persone ipo o non- vedenti. Questa categoria di animali infatti viaggia sui loro treni gratuitamente e senza alcun limite dovuto alla taglia e quindi al peso.

Cani fino a 10kg

I cani che hanno un peso massimo di 10 kg devono viaggiare all’interno dei trasportini per animali ed essere alloggiati nella sezione bagagli all’inizio o alla fine di ogni vagone o in prossimità del posto del padrone. La compagnia precisa che deve essere mantenuta questa proporzione: 1 trasportino per 1 viaggiatore.

Cani superiori ai 10kg di peso

cani-XXL-ITALO-300x284Negli ultimi mesi, collaborando con Enpa, Lav, Associazione nazionale dei medici veterinari italiani (ANMVI) e Federazione nazionale Ordini veterinari italiani (FNOVI), Italo (ma sarebbe più corretto dire NTV azienda proprietaria dei treni Italo) ha progettato un sistema, patrocinato dal Ministero della Salute, per far viaggiare anche sull’Alta Velocità i cani di grande taglia.

Tramite il sito della compagnia è possibile visualizzare la mappa del treno per conoscere con precisione in quali carrozze e posti sono ammessi gli animali di taglia extralarge.

Rispetto ai documenti indicati precedentemente per i cani di taglia grande si aggiunge l’obbligo del padrone di avere con se la museruola (rigida o morbida) da far indossare al cane nelle fasi di salita e discesa o su richiesta del personale.

Il servizio non ha limiti di orari e può essere prenotato, con 24 ore di anticipo sulla data del viaggio, attraverso il Contact Center Pronto Italo (060708).

Il prezzo: per il trasporto di un cane superiore ai 10kg il costo sarà pari al 30% del Biglietto Base o Economy di Smart e Prima (a seconda della disponibilità), o pari al prezzo fisso di 20 euro nel caso in cui il proprietario scelga di viaggiare nel Salotto di Club.

A bordo del treno riceverai un kit, cioè una borsa contenente un tappetino igienizzante realizzato con polimeri superassorbenti e antiodore dove poter far rilassare il cane nel massimo rispetto degli altri viaggiatori.

A bordo il proprietario del cane riceve infine in omaggio una borsa (I love dog) che contiene un tappetino igienizzante, realizzato con polimeri superassorbenti e antiodore dove Fido può comodamente accucciarsi.

Ti consiglio vivamente il massimo rispetto di chi viaggia insieme a te tenendo sempre presente che se te ami giustamente il tuo cane altrettanto giustamente altre persone potrebbero non avere piacere a farlo. Tocca prima di tutto a noi proprietari essere rispettosi del mondo circostante.

Nei prossimi giorni parlerò anche di come viaggiare sulle linee  Trenitalia (sia normali che Alta Velocità).

Mattia

fonte | italotreno.it

ciotola-silicone

3 pensieri su “Viaggiare con il cane su Italo

  1. Livia Rizzi

    Come faccio a segnalare di avere un cane (6kg) durante la prenotazione on.line del biglietto? Vedo solo nr persone ragazzi over ma animali no. Come si fa x l’assegnazione del posto? Grazie

    1. Mattia Autore articolo

      CIao Livia mi dispiace per il ritardo ma non avrei saputo comunque risponderti, spero tu ti sia rivolta all’assistenza di Italo?

  2. Livia Rizzi

    Si ormai sono già andata e tornata tutto ok però sarebbe un’idea aggiungere questa opzione nella richiesta x evitare dubbi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *