La differenza tra educatore, istruttore e le altre figure cinofile

seresto per cani

Nel nostro Paese la cultura cinofila è ancora molto giovane e il settore dell’educazione è estremamente frammentato tuttavia negli ultimi anni stanno nascendo nuove figure professionali legati a questo mondo. Per quanto per l’opinione pubblica molti ruoli siano assolutamente affini e intercambiabili non è del tutto vero, anzi, ognuno di essi ha compiti e peculiarità ben precisi.

educatore istruttore cane

Proviamo a vedere quali:

Educatore cinofilo

L’educatore (o addestratore) è il primo gradino di quella scala che punta alla massima professionalizzazione delle figure professionali legate alla cinofilia.
Il suo ruolo è puramente educativo ed è indirizzato sia verso l’animale che verso il proprietario, aiuta infatti quest’ultimo a comprendere, indirizzare ed eventualmente correggere i comportamenti del cane all’interno della famiglia-branco, negli spazi domestici e all’esterno. E’ un ruolo molto affascinante che affronta la convivenza col cane andando a fondo, anche psicologicamente, del complesso binomio uomo-animale; si prende cura del benessere psicofisico di entrambi.
Non gli vengono richieste necessariamente nozioni di veterinaria o alimentari per tanto la sua attività lavorativa è limitata all’ambito privato.

Secondo l’Art. 2 del documento disciplinare Enci ad un addestratore/educatore compete:

a) educare i cani e prepararli al superamento delle verifiche zootecniche previste dalle differenti prove di lavoro in modo da esaltarne le specifiche qualità naturali a seconda dell’impiego e della loro affidabilità;
b) impartire insegnamenti aventi la finalità di favorire la convivenza tra uomo e cane, l’inserimento del cane nella vita sociale, sviluppandone le capacità di apprendimento e indirizzandole verso l’impiego specifico di ciascuna razza;
c) migliorare la responsabilizzazione e la conoscenza verso l’animale cane in relazione a affidabilità, equilibrio e docilità degli stessi.

Istruttore cinofilo

Questa figura è il passaggio successivo rispetto all’educatore, ha le competenze per insegnare al tuo cane a compiere delle azioni ben precise e a svolgere compiti specifici. E’ una figura che, in base alla specializzazione che ha scelto di approfondire, ha appreso le tecniche necessarie per insegnare diverse discipline sportive o di puro gioco come: agility, obedience, dog dance, dog tricks, ballance rally course ecc.

Sono istruttori cinofili anche quei professionisti che si occupano di formare: i cani antidroga, i cani impiegati nell’individuazione di stupefacenti o delle mine antiuomo, i cani della Protezione Civile (ricerca tra le macerie o salvataggi in acqua ad esempio), i cani guida per non vedenti, i cani impiegati nella Pet therapy, o nella caccia e così via.

La figura dell’istruttore ha quindi la possibilità di svolgere la propria attività sia in ambito privato che in ambito istituzionale, militare o di altro genere ma con obiettivi molto specifici.

Comportamentista

E’ una figura che si sta affermando negli ultimi tempi, può essere un veterinario con specializzazione o comunque un professionista con conoscenze veterinarie. La sua attività si focalizza sulla psicologia dell’animale e sui problemi comportamentali quali le fobie, l’aggressività e l’iperattività.

Se la sua formazione universitaria glielo consente ha la facoltà di prescrivere anche farmaci.

Dog sitter

Non credo sia necessario spiegare in modo approfondito l’attività svolta da questa figura che può essere sia amatoriale che professionale. Un dog sitter offre la possibilità ai proprietari di lasciare il proprio cane, quando necessario, a qualcuno di fiducia; può recarsi a casa del cliente o ospitare l’animale in casa propria.

Al dog sitter non è richeista alcuna conoscenza veterinaria o educativa tuttavia a mio avviso è opportuno che abbia delle nozioni di base di comportamento canino, di pronto intervento e alimentari. Questo tipo di conoscenze distingue i dog sitter amatoriali da quelli che intendono renderla una professione a tutti gli effetti.

foto | dogaggressioncontrol.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *