Hotel Millefiori, in Val di Fassa col cane

Pettorina GoPro per cani

 

Oggi facendo varie ricerche per una possibile vacanza in Val di Fassa mi sono imbattutto nel sito di questo Hotel… ad attirare la mia attenzione il fatto che fosse assolutamente pet friendly.

E’ un Hotel a conduzione familiare situato nei pressi di Vigo di Fassa, vicino ad alcune delle più suggestive passeggiate del Trentino. Purtroppo non ho potuto prenotare perchè era completo ma sembra essere una soluzione ideale per chiunque abbia un cane e fosse appassionato di trekking (o di sci)!

Il Millefiori, infatti, è stato premiato proprio per la sua capacità di accogliere in modo adeguato anche gli amici a quattro zampe…
Il 21 febbraio 2010, nell’ambito della BIT-Borsa Internazionale del Turismo, il ministro del Turismo, on. Michela Vittoria Brambilla, ha consegnato il premio “Accoglienza Bestiale”. Questo riconoscimento è dedicato agli esercenti che meglio si sono distinti nell’ospitalità degli animali, in base ai giudizi che avete espresso tutti voi, visitando il portale www.turistia4zampe.it

[youtube width=”530″ height=”380″]http://www.youtube.com/watch?v=zjuFyfJW_wU[/youtube]

Il vostro cane non potrà entrare nella sala da pranzo ma, se ben educato, avrà libero accesso agli altri locali dell’hotel e potrà alloggiare tranquillamente con voi in camera.
In alternativa l’Hotel mette a disposizione anche dei box esterni all’albergo in cui  lasciare il vostro peloso… mai vista un’organizzazione simile!

Colgo l’occasione far presente che per visitare la Val di Fassa con il proprio cane è necessario che sia stato vaccinato contro la rabbia almeno 21 giorni prima della partenza e che è necessario portare con se il libretto delle vaccinazioni anche in passeggiata.

La pagina dell’Hotel dedicata all’accoglienza di cani e gatti

Mattia Marasco

3 pensieri su “Hotel Millefiori, in Val di Fassa col cane

  1. Tessa

    Leggendo questo articolo ho prenotato per 4 gg da domenica prossima, ti riscriverò con le impressioni del soggiorno! Grazie!

      1. Tessa

        Come promesso ecco il feedback! (ops.. ora rileggendolo un po’ lungo..!): soggiorno piacevolissimo ed accoglienza discreta ed ospitale. Questo è stato il mio primo soggiorno con Martino (pastore bergamasco di 1anno e 4 mesi) fuori dal suo ambiente casalingo e per me prima vacanza in assoluto con il cane (che ho da soli 7 mesi). Sapere che vai in una struttura che preventiva gli abbai e qualche zampata di fango di troppo per le scale ed all’interno delle camere rende tutto molto più rilassato. Molte stanze hanno un balcone oppure hanno a disposizione dei box all’esterno per permettere di lasciarci il cane mentre si mangia in quanto non sono ammessi nella sala pranzo, come spiegato nel sito.
        Dall’albergo parte un sentiero che costeggia un campo dove non avevano ancora mietuto il fieno, altrimenti si sarebbe potuto lasciare il cane scorrazzare per mezza collina, ma dal sentiero comunque è una piacevole passeggiata mattiniera (magari iniziare tutte le giornate così in mezzo alle montagne!).
        Ovviamente la scelta di percorsi/sentieri/passeggiate da fare quotidianamente nelle vicinanze è imbarazzante! Il paesaggio, come dicono gli inglesi, “is out of this world!”
        Ci sono cartelli che indicano che il cane deve esser comunque tenuto al guinzaglio E museruola – ma ritengo che, una volta in passeggiata, stia al padrone sapere come si comporta il proprio cane slegato, non di rado si incontrano cervi e fauna locale e quindi il cane dovrebbe sapere comunque ritornare indietro. Ma vedere il proprio quadrupede libero nel suo “elemento” che esplora nuovi scenari, che scorrazza avanti ed indietro, che beve/sguazza nei ruscelli, che annusa le tracce, che ti cerca con aria appagata non ha prezzo!
        Ed è anche con queste esperienze che si fortifica il legame con il nostro migliore amico, quindi tutti in Val di Fassa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *